Favole
I berretti da notte rossi

I berretti da notte rossi

C'era una volta un uomo che aveva cinquanta berretti da notte rossi e li voleva vendere al mercato. Sua moglie glieli mise tutti in un sacco e lui partì. Era una giornata molto calda e la strada era lunga e polverosa; così quando dopo molte ore arrivò a un bosco ombroso, l'uomo depose il sacco per terra e si sdraiò per riposare un po'. Si appoggiò a un albero, tirò fuori dal sacco un berretto da notte e se lo calò in testa, poi cadde in un sonno profondo.
 In quel bosco viveva una tribù di scimmie. Una delle scimmie più anziane scese su un ramo proprio vicino a dove l'uomo dormiva; lesta lesta tolse un berretto dal sacco e se lo ficcò in testa. Poi risalì rapidamente in cima all'albero e si sedette facendo delle buffe smorfie. Come tutti sanno alle scimmie piace moltissimo imitare gli uomini!
 Una scimmietta giovane, vedendo cosa aveva fatto la sua compagna più vecchia, scese quatta quatta dall'albero, dette un'occhiata furtiva all'uomo e poi velocemente prese un berretto e corse in cima all'albero. Poi anche un'altra scimmia acchiappò un berretto, e poi un'altra, e un'altra ancora. Dopo un po' c'erano quarantanove scimmie sedute sui rami che si facevano le smorfie l'un l'altra. E su ogni testa spiccava un berretto da notte rosso...!
 Le scimmie facevano un tale baccano che l'uomo si svegliò... e vide davanti a sé il suo sacco vuoto.
 Disperato gridava: «Cosa farò ora? Cosa racconterò a mia moglie quando mi vedrà ritornare senza berretti e senza soldi»
 Era così furioso con se stesso per essersi addormentato che si strappò dalla testa il berretto rosso e lo scaraventò per terra.
 Le quarantanove scimmie, che stavano solo aspettando qualche nuovo gesto da imitare, osservarono ciò che l'uomo aveva fatto. E, tutte insieme, si tolsero i berretti rossi dalla testa e li buttarono per terra anche loro.
 L'uomo non poteva credere ai suoi occhi: raccolse velocemente i cinquanta berretti da notte rossi, li rimise nel sacco, lo caricò sulle spalle e attraversò di corsa il bosco per andare a venderli senza indugio al mercato.